Lake Louise perde anche Lindsey Vonn

Il trionfo di Lindsey Vonn

La discesa libera in programma il 30 di questo novembre in quel di Lake Louise in terra canadese che segnerà il debutto delle donne per questa stagione di Coppa del Mondo 2018/2019 nell’ambito della superficie veloce, sarà priva delle due velocisti più forti attualmente sulla faccia del pianeta.

Detto di Sofia Goggia infortunatasi un paio di settimane e che sarà costretta causa una frattura della caviglia a uno stop alle gare fino almeno a l’anno nuovo che verrà, ieri si è fermata in ambito di allenamento anche Lindsey Vonn che ha subito una forte botta al ginocchio dopo una brutta caduta in simulazione di discesa.

Come appreso dai canali suoi canali, la splendida velocista di St. Paul ha rassicurato tutti affermando che non sarà necessario alcun tipo di trattamento chirurgico, ma che non potrà prendere parte alla trasferta canadese. Una notizia che segue a quella più grave dal punto di vista dell’infortunio capitato alla nostra Elena Fanchina che dovrà riabilitarsi dopo la frattura del perone.

Settore di velocità femminile che quindi perde per il suo inizio le due principali protagoniste in questa Coppa del Mondo le quali, senza nulla togliere al resto delle campionesse pronte a darsi battaglia al cancelletto di partenza, avrebbero dato vita ad un duello entusiasmante e senza esclusioni di colpi tra due atlete amiche che si stimano e si vogliono bene.

L’auspicio è che sia Lindsey che Sofia possano riprendersi al più presto al fine di ammirarle ancora una volta in pista dando vita ad uno dei due e gli sportivi più belli degli ultimi anni; ricordiamo altresì che questa per l’americana sarà l’ultima stagione agonistica che chiuderà la sua incredibile carriera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *