Sci alpino: questione oramai di giorni per l’esordio a Sölden sulla Rettenbach della Coppa del Mondo 2019/20

Il countdown è già partito da tempo e, man mano che lancette scorrono, sentiamo sempre più vicino il richiamo della Coppa del Mondo di sci alpino che vedrà il suo esordio per la stagione 2019/20 fra 12 giorni, come sempre, in quel di Sölden in terra austriaca.

Sölden, guide turistiche alla mano, è un comune situato nel distretto di Imst, in Tirolo, precisamente nella valle laterale dell’Inn, ed è il comune più esteso dell’Austria con i suoi 466,78 km² a ben  1 368m sul livello del mare; ma ciò che maggiormente ci interessa per ovvi motivi sportivi, è il Rettenbach, ossia il ghiacciaio cui vedremo finalmente aprirsi i cancelletti di partenza per l’inizio delle battaglie sulla neve.

Rettenbach (Che analizzeremo comunque nel dettaglio alla vigilia della gara femminile), è un banco di prova subito importante con delle caratteristiche abbastanza importanti che prevedono una partenza a 3.040m s.l.m., un arrivo a 2.670m s.l.m., e un dislivello di circa 370m con un ripido abbastanza impegnativo e un terreno spesso scivoloso che non perdona neanche un minimo errore a testimonianza che questi sono tracciati particolarmente mirati ad atleti professionistici con una preparazione adeguata.

Come da tradizione la Rettenbach, poggiata proprio sul ghiacciaio che porta lo stesso nome, apre sin dalla stagione 1993/94, le gare della competizione intercontinentale di Coppa del Mondo di sci alpino; ultimamente, però, impervie condizioni climatiche hanno negli ultimi anni sconvolto di netto il programma con annullamenti di gara e spostamenti decisi di orario soprattutto per quanto concerne gli uomini: infatti questi ultimi non han potuto esordire nelle ultime due stagioni rinviando l’inizio alle gare successive sulla Black Levi in terra finnica tant’è vero che l’ultimo a trionfare sul ghiacciaio più famoso dello sci alpino è stato Alexis Pinturault, il 23 ottobre del 2017 che trionfò battendo Re Marcel Hirscher con un podio poi completato da Felix Neureuther, due atleti ritirati proprio negli ultimi mesi e che non vedremo quindi battersi per la conquista della sfera di cristallo.

Maggior fortuna invece (Fermo restando che, comunque anche per loro, negli ultimi anni han dovuto fronteggiarsi con condizioni meteo da punto interrogativo) è andata alle ragazze, dove l’ultimo stop è datato addirittura al 2006; la scorsa stagione a iniziare con i fiocchi è stata la transalpina Tessa Worley, autentica specialista di questo format di gare, che fece suo il gigante battendo una splendida Federica Brignone già sul pezzo all’esordio, che relegò sul gradino più basso del podio Sua Maestà Mikaela Shiffrin al termine di una gara senza esclusioni di colpi.

Quindi l’appuntamento per Sölden è previsto questo mese, con i due giganti in programma, venerdì 26 per la gara femminile (Prima manche ore 10, seconda ore 13, salvo sconvolgimenti di programma naturalmente come detto), e il sabato con l’esordio maschile (Sempre agli stessi orari sopra menzionati per quel che concerne le ragazze).

Sci di Fondo: istruzioni per l’uso in merito alla Coppa del Mondo 2019/20

Pellegrino

Ed è anche tempo di sci di fondo con la nuova stagione che comincia ad avvicinarsi per una Coppa del Mondo che spazierà tra conferme, promesse, e nuove rivelazioni.

Al maschile abbiamo assistito alla definitiva esplosione del fenomeno corrispondente all’anagrafe norvegese di Klaebo, con un Chicco Pellegrino sempre lì pronto per dare filo da torcere al detentore e Campione del Mondo che poche volte ha lasciato spazio ai suoi avversari, e al femminile con Ingvild Flugstad Østberg che punta a fare ancora una volta il vuoto in una stagione che la chiamerà ad una conferma dopo un’edizione passata delle competizioni assolutamente straordinaria.

La Coppa del Mondo aprirà i suoi battenti il 29 novembre 2019 a Kuusamo, in Finlandia, e si concluderà il 22 marzo 2020 a Canmore, in Canada dove, tra l’altro, la federazione ha inserito in calendario una gara a squadre mista.

In campo sia maschile sia femminile sono in programma 24 gare individuali (12 di distanza, 10 sprint, 2 competizioni intermedie a tappe) e 4 a squadre (2 staffette, 2 sprint a squadre), in 22 diverse località.

Ecco, come sempre, il calendario nel dettaglio:

Donne:

Data Località Nazione Specialità Prima Seconda Terza
29 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia SP TC
30 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia 10 km TC
1º dicembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia 10 km TL HS
7 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia 15 km PU
8 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia 4×5 km
14 dicembre 2019 Davos Svizzera Svizzera SP TL
15 dicembre 2019 Davos Svizzera Svizzera 10 km TL
21 dicembre 2019 Planica Slovenia Slovenia SP TL
22 dicembre 2019 Planica Slovenia Slovenia TS TL
28 dicembre 2019
5 gennaio 2020 Lenzerheide
Dobbiaco
Val di Fiemme Svizzera Svizzera
Italia Italia
Italia Italia Tour de Ski
11 gennaio 2020 Dresda Germania Germania SP TL
12 gennaio 2020 Dresda Germania Germania TS TL
18 gennaio 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca 10 km TC
19 gennaio 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca 10 km HS
25 gennaio 2020 Oberstdorf Germania Germania 15 km PU
26 gennaio 2020 Oberstdorf Germania Germania SP TC
8 febbraio 2020 Falun Svezia Svezia SP TC
9 febbraio 2020 Falun Svezia Svezia 15 km TL
15 febbraio 2020
23 febbraio 2020 Östersund
Åre
Storlien/Meråker
Trondheim Svezia Svezia
Svezia Svezia
Svezia Svezia/Norvegia Norvegia
Norvegia Norvegia Ski Tour
29 febbraio 2020 Lahti Finlandia Finlandia 10 km TC
1º marzo 2020 Lahti Finlandia Finlandia 4×5 km
4 marzo 2020 Drammen Norvegia Norvegia SP TC
8 marzo 2020 Oslo Norvegia Norvegia 30 km TC MS
14 marzo 2020 Québec Canada Canada SP TC
15 marzo 2020 Québec Canada Canada SP TL
17 marzo 2020 Minneapolis Stati Uniti Stati Uniti SP TL
20 marzo 2020 Canmore Canada Canada 10 km TL MS
21 marzo 2020 Canmore Canada Canada 10 km TC HS

Uomini:

Data Località Nazione Specialità Primo Secondo Terzo
29 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia SP TC
30 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia 15 km TC
1º dicembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia 15 km TL HS
7 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia 30 km PU
8 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia 4×7,5 km
14 dicembre 2019 Davos Svizzera Svizzera SP TL
15 dicembre 2019 Davos Svizzera Svizzera 15 km TL
21 dicembre 2019 Planica Slovenia Slovenia SP TL
22 dicembre 2019 Planica Slovenia Slovenia TS TL
28 dicembre 2019
5 gennaio 2020 Lenzerheide
Dobbiaco
Val di Fiemme Svizzera Svizzera
Italia Italia
Italia Italia Tour de Ski
11 gennaio 2020 Dresda Germania Germania SP TL
12 gennaio 2020 Dresda Germania Germania TS TL
18 gennaio 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca 15 km TC
19 gennaio 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca 15 km HS
25 gennaio 2020 Oberstdorf Germania Germania 30 km PU
26 gennaio 2020 Oberstdorf Germania Germania SP TC
8 febbraio 2020 Falun Svezia Svezia SP TC
9 febbraio 2020 Falun Svezia Svezia 30 km TL
15 febbraio 2020
23 febbraio 2020 Östersund
Åre
Storlien/Meråker
Trondheim Svezia Svezia
Svezia Svezia
Svezia Svezia/Norvegia Norvegia
Norvegia Norvegia Ski Tour
29 febbraio 2020 Lahti Finlandia Finlandia 15 km TC
1º marzo 2020 Lahti Finlandia Finlandia 4×7,5 km
4 marzo 2020 Drammen Norvegia Norvegia SP TC
8 marzo 2020 Oslo Norvegia Norvegia 50 km TC MS
14 marzo 2020 Québec Canada Canada SP TC
15 marzo 2020 Québec Canada Canada SP TL
17 marzo 2020 Minneapolis Stati Uniti Stati Uniti SP TL
20 marzo 2020 Canmore Canada Canada 15 km TL MS
21 marzo 2020 Canmore Canada Canada 15 km TC HS

Biathlon: istruzioni per l’uso sulla Coppa del Mondo 2019/20

Dopo che la scorsa stagione, soprattutto con l’infinita Dorothea Wierer ci ha lasciato delle enormi soddisfazioni in ottica generale di Coppa del Mondo, è arrivato il momento anche di analizzare nel dettaglio quella che sarà la stagione 2019/20 del biathlon.

Un biathlon che lo scorso anno al maschile, invece, ha visto un autentico dominio di Johannes Bo che ha letteralmente spazzato via la concorrenza a partire da Martin Fourcade il quale, sicuramente, avrà dato il massimo lavorando come un matto considerata la sua mentalità vincente, per cercare di sovvertire sin da subito la tendenza indirizzata dal norvegese la scorsa stagione.

La Coppa del Mondo inizierà il 30 novembre 2019 a Östersund, in Svezia, e si concluderà il 22 marzo 2020 a Oslo Holmenkollen in quel della Norvegia; tra l’altro, nel corso della stagione, si terranno in terra nostrana ad Anterselva i Campionati mondiali di biathlon 2020, validi anche ai fini della Coppa del Mondo. Sia in campo maschile sia in campo femminile sono in programma 23 gare individuali e tutte e 6 prove a squadre, inoltre sono previste 8 staffette miste disputate in quattro località diverse.

Ecco nel dettaglio il programma:

Donne:

Data Località Nazione Spec. Primo Secondo Terzo
1 dicembre 2019 Östersund Svezia Svezia SP
5 dicembre 2019 Östersund Svezia Svezia IN
8 dicembre 2019 Östersund Svezia Svezia RL
13 dicembre 2019 Hochfilzen Austria Austria SP
14 dicembre 2019 Hochfilzen Austria Austria RL
15 dicembre 2019 Hochfilzen Austria Austria PU
20 dicembre 2019 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia SP
21 dicembre 2019 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia PU
22 dicembre 2019 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia MS
9 gennaio 2020 Oberhof Germania Germania SP
11 gennaio 2020 Oberhof Germania Germania RL
12 gennaio 2020 Oberhof Germania Germania MS
15 gennaio 2020 Ruhpolding Germania Germania SP
17 gennaio 2020 Ruhpolding Germania Germania RL
19 gennaio 2020 Ruhpolding Germania Germania PU
24 gennaio 2020 Pokljuka Slovenia Slovenia IN
26 gennaio 2020 Pokljuka Slovenia Slovenia MS
Campionati mondiali di biathlon 2020
14 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia SP
16 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia PU
18 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia IN
22 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia RL
23 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia MS
5 marzo 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca SP
7 marzo 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca RL
8 marzo 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca MS
13 marzo 2020 Kontiolahti Finlandia Finlandia SP
14 marzo 2020 Kontiolahti Finlandia Finlandia PU
20 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia SP
21 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia PU
22 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia MS

Uomini:

Data Località Nazione Spec. Primo Secondo Terzo
1 dicembre 2019 Östersund Svezia Svezia SP
4 dicembre 2019 Östersund Svezia Svezia IN
7 dicembre 2019 Östersund Svezia Svezia RL
13 dicembre 2019 Hochfilzen Austria Austria SP
14 dicembre 2019 Hochfilzen Austria Austria PU
15 dicembre 2019 Hochfilzen Austria Austria RL
19 dicembre 2019 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia SP
21 dicembre 2019 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia PU
22 dicembre 2019 Annecy Le Grand-Bornand Francia Francia MS
10 gennaio 2020 Oberhof Germania Germania SP
11 gennaio 2020 Oberhof Germania Germania RL
12 gennaio 2020 Oberhof Germania Germania MS
16 gennaio 2020 Ruhpolding Germania Germania SP
18 gennaio 2020 Ruhpolding Germania Germania RL
19 gennaio 2020 Ruhpolding Germania Germania PU
23 gennaio 2020 Pokljuka Slovenia Slovenia IN
26 gennaio 2020 Pokljuka Slovenia Slovenia MS
Campionati mondiali di biathlon 2020
15 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia SP
16 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia PU
19 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia IN
22 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia RL
23 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia MS
6 marzo 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca SP
7 marzo 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca RL
8 marzo 2020 Nové Město na Moravě Rep. Ceca Rep. Ceca MS
12 marzo 2020 Kontiolahti Finlandia Finlandia SP
14 marzo 2020 Kontiolahti Finlandia Finlandia PU
20 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia SP
21 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia PU
22 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia MS

Misto:

Data Località Nazione Spec. Primo Secondo Terzo
30 novembre 2019 Östersund Svezia Svezia SMX
30 novembre 2019 Östersund Svezia Svezia MX
25 gennaio 2020 Pokljuka Slovenia Slovenia SMX
25 gennaio 2020 Pokljuka Slovenia Slovenia MX
Campionati mondiali di biathlon 2020
13 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia MX
20 febbraio 2020 Anterselva Italia Italia SMX
15 marzo 2020 Kontiolahti Finlandia Finlandia SMX
15 marzo 2020 Kontiolahti Finlandia Finlandia MX

Combinata Nordica: istruzioni per l’uso sulla stagione 2019/20

Nordic Combined Worldcup B, Eisenerz (Austria), 9 March 2008

Dopo aver parlato ieri di salto con gli sci, è tempo anche di cominciare a scaldare i motivi anche per quel concerne l’ambito di Coppa del Mondo di Combinata Nordica.

Lo sport che mista fondo e salto e che, ricordiamo, al momento è solo ed esclusivamente su un circuito concernente l’ambito maschile, aprirà i battenti dove gli atleti andranno a caccia del campione uscente Jarl Magnus Riiber che, lo scorso anno, ha di fatto interrotto il dominio tedesco in quel dell’albo d’oro a coronamento di una stagione a dir poco straordinaria, il 29 novembre a Kuusamo in terra finlandese dove andrà di scena la gara di salto dal trampolino lungo del Rukanturi HS142, cui seguirà la gara sugli sci sulla distanza dei 5km, mentre i 10km verranno effettuati il giorno seguente di sabato, e la domenica chiuderà il weekend con una gara fotocopia che andrà a completare il Ruka Triple, classico circuito che come ogni anno, da la green light agli atleti.

Sono in programma 24 gare, in 11 diverse località: 20 individuali (tutte Gundersen) e 4 a squadre (2 4×5 km, 2 sprint a coppie); 10 gare si svolgeranno su trampolino normale, 14 su trampolino lungo.

La stagione poi si concluderà il 15 marzo a Schonach im Schwarzwald in terra tedesca con la gara individuale di salto sul Langenwaldschanze con HS106 ergo sul normal Hill, cui seguirà il fondo con la 15km.

Ecco il calendario nel dettaglio:

Data Località Nazione Trampolino Spec. Primo Secondo Terzo
Ruka Triple
29 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN
LH/5 km
30 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN
LH/10 km
1º dicembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 IN
LH/10 km
7 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS98 T
NH/4×5 km
8 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS140 IN
LH/10 km
21 dicembre 2019 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98 IN
NH/10 km
22 dicembre 2019 Ramsau am Dachstein Austria Austria W90-Mattensprunganlage HS98 IN
NH/10 km
10 gennaio 2020 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben HS134 IN
LH/10 km
11 gennaio 2020 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben HS134 IN
LH/10 km
12 gennaio 2020 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben HS134 T SP
LH/2×7,5 km
25 gennaio 2020 Oberstdorf Germania Germania Schattenberg HS140 T
NH/4×5 km
26 gennaio 2020 Oberstdorf Germania Germania Schattenberg HS140 IN
LH/10 km
Nordic Combined Triple
31 gennaio 2020 Seefeld in Tirol Austria Austria Seelos HS109 IN
NH/5 km
1º febbraio 2020 Seefeld in Tirol Austria Austria Seelos HS109 IN
NH/10 km
2 febbraio 2020 Seefeld in Tirol Austria Austria Seelos HS109 IN
NH/15 km
8 febbraio 2020 Otepää Estonia Estonia Tehvandi HS100 IN
NH/10 km
9 febbraio 2020 Otepää Estonia Estonia Tehvandi HS100 IN
NH/10 km
22 febbraio 2020 Trondheim Norvegia Norvegia Granåsen HS138 IN
LH/10 km
23 febbraio 2020 Trondheim Norvegia Norvegia Granåsen HS138 IN
LH/10 km
29 febbraio 2020 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130 T SP
LH/2×7,5 km
1º marzo 2020 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130 IN
LH/10 km
7 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134 IN
LH/10 km
14 marzo 2020 Schonach im Schwarzwald Germania Germania Langenwaldschanze H106 IN
NH/10 km
15 marzo 2020 Schonach im Schwarzwald Germania Germania Langenwaldschanze H106 IN
NH/15 km

Salto con gli sci: istruzioni per l’uso sulla Coppa del Mondo 2019/20

Detto dello sci alpino in lungo e in largo, è il caso di iniziare la settimana iniziando a parlare di Coppe del Mondo di sci nordico nello specifico, in sede odierna quella inerente al salto dal trampolino con gli sci.

Lo sport invernale più spettacolare ed estremo per antonomasia ha cominciato a scaldare i motori in occasione delle gare di Gran Prix estive, ma la stagione effettiva di Coppa del Mondo vedrà il suo start sulla neve il 23 di novembre

Nel dettaglio oggi Discesa Libera vi propone la guida definitiva per il calendario di Coppa del Mondo sia per le donne che per gli uomini, in modo tale da prendere cognizione con una nuova stagione che, assolutamente certi, farà ancora una volta divertire e lasciare a bocca aperta con dei gesti tecnici e di indubbio coraggio, sostanzialmente unici al mondo con Ryoyu Kobayashi da un lato e Maren Lundby dall’altro già pronti per dare battaglia dinnanzi ad una concorrenza sempre più agguerrita.

La stagione aprirà i battenti con le gare maschili, come detto il 23 novembre in terra polacca a Wisla sul Malinka HS134 con il classico Team Event che lascerà spazio, successivamente, alla prima gara in singolare LH; uomini che fronteggeranno anche il volo, come ovvio, ma soltanto il 15 febbraio a Tauplitz HS235 in Austria, gare che prenderanno il relativo Campionato del Mondo 2020, ventiseiesima edizione della manifestazione, che si svolgerà dal 20 al 22 marzo a Planica, in Slovenia concernenti in gare esclusivamente maschili, dove verranno assegnati due titoli, uno individuale e uno a squadre; la Coppa del Mondo vedrà chiudersi i suoi battenti il 15 marzo a Vikersund in quel della Norvegia con un’altra gara di volo sul Viksersundbakken con un punto HS fissato a 240 metri; da non dimenticare l’imperdibile appuntamento tra fine dicembre ed inizio gennaio con il prestigioso Torneo dei 4 Trampolini di scena, come sempre, tra Oberstdorf, Garmisch-Partenkirchen, Innsbruck, e Bischofshofen.

Le donne invece vedranno sorgere la “green light” il 7 a Lillehammer con una gara sul NH sul leggendario Lysgårdsbakken HS98; la prima gara invece sul trampolino lungo sarà per il giorno dopo, l’8, con HS140; stagione che si chiuderà a Čajkovskij in Russia il 22 marzo, dopo gli uomini, con un singolare su un LH HS140.

Ecco nel dettaglio i calendari:

Donne:
7 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS98 NH
8 dicembre 2019 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS140LH
14 dicembre 2019 Klingenthal Germania Germania Vogtland Arena HS140 LH
11 gennaio 2020 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama HS137 LH
12 gennaio 2020 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama HS137 LH
17 gennaio 2020 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS102 NH
18 gennaio 2020 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS102 TL NH
19 gennaio 2020 Zaō Giappone Giappone Yamagata HS102 NH
25 gennaio 2020 Râșnov Romania Romania Valea Cărbunării HS97 NH
26 gennaio 2020 Râșnov Romania Romania Valea Cărbunării HS97 NH
1 febbraio 2020 Oberstdorf Germania Germania Schattenberg HS137 LH
2 febbraio 2020 Oberstdorf Germania Germania Schattenberg HS137 LH
8 febbraio 2020 Hinzenbach Austria Austria Aigner HS90 NH
9 febbraio 2020 Hinzenbach Austria Austria Aigner HS90 NH
22 febbraio 2020 Ljubno Slovenia Slovenia Logarska Dalina HS94 TL NH
23 febbraio 2020 Ljubno Slovenia Slovenia Logarska Dalina HS94 NH
8 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134 LH
10 marzo 2020 Lillehammer Slovenia Slovenia Lysgårdsbakken HS140 NH
12 marzo 2020 Trondheim Norvegia Norvegia Granåsen HS138 LH
14 marzo 2020 Nižnij Tagil Russia Russia Aist HS97 NH
15 marzo 2020 Nižnij Tagil Russia Russia Aist HS97 NH
21 marzo 2020 Čajkovskij Russia Russia Snežinka HS102 NH
22 marzo 2020 Čajkovskij Russia Russia Snežinka HS140 LH

Uomini:
23 novembre 2019 Wisła Polonia Polonia Malinka HS134 TL LH
24 novembre 2019 Wisła Polonia Polonia Malinka HS134 LH
30 novembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 LH
1º dicembre 2019 Kuusamo Finlandia Finlandia Rukatunturi HS142 LH
7 dicembre 2019 Nižnij Tagil Russia Russia Aist HS134 LH
8 dicembre 2019 Nižnij Tagil Russia Russia Aist HS134 LH
14 dicembre 2019 Klingenthal Germania Germania Vogtland Arena HS140 TL LH
15 dicembre 2019 Klingenthal Germania Germania Vogtland Arena HS140 LH
21 dicembre 2019 Engelberg Svizzera Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS140 LH
22 dicembre 2019 Engelberg Svizzera Svizzera Gross-Titlis-Schanze HS140 LH

Torneo dei quattro trampolini
30 dicembre 2019 Oberstdorf Germania Germania Schattenberg HS137 LH
1º gennaio 2020 Garmisch-Partenkirchen Germania Germania Große Olympiaschanze HS142 LH
4 gennaio 2020 Innsbruck Austria Austria Bergisel HS128 LH
6 gennaio 2020 Bischofshofen Austria Austria Paul Ausserleitner HS142 LH


11 gennaio 2020 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben HS135 LH
12 gennaio 2020 Val di Fiemme Italia Italia Giuseppe Dal Ben HS135 LH
18 gennaio 2020 Titisee-Neustadt Germania Germania Hochfirst HS142 L
19 gennaio 2020 Titisee-Neustadt Germania Germania Hochfirst HS142 LH
25 gennaio 2020 Zakopane Polonia Polonia Wielka Krokiew HS140 TL LH
26 gennaio 2020 Zakopane Polonia Polonia Wielka Krokiew HS140 LH
1º febbraio 2020 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama HS137 LH
2 febbraio 2020 Sapporo Giappone Giappone Ōkurayama HS137 LH
8 febbraio 2020 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145 LH
9 febbraio 2020 Willingen Germania Germania Mühlenkopf HS145 LH
15 febbraio 2020 Tauplitz Austria Austria Kulm HS235 FH
16 febbraio 2020 Tauplitz Austria Austria Kulm HS235 FH
29 febbraio 2020 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130 TL LH
1º marzo 2020 Lahti Finlandia Finlandia Salpausselkä HS130 LH
7 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134 TL LH
8 marzo 2020 Oslo Holmenkollen Norvegia Norvegia Holmenkollen HS134 LH
10 marzo 2020 Lillehammer Norvegia Norvegia Lysgårdsbakken HS140 LH
12 marzo 2020 Trondheim Norvegia Norvegia Granåsen HS138 LH
14 marzo 2020 Vikersund Norvegia Norvegia Vikersundbakken HS240 TL FH
15 marzo 2020 Vikersund Norvegia Norvegia Vikersundbakken HS240 FH

Ritorno in Italia per la squadra maschile di Coppa del Mondo di sci alpino

La squadra azzurra maschile di sci alpino va a concludere il ritiro pre-season in terra argentina in quel di Ushuaia e tornano in Italia dopo ben quattro settimane di lavoro che han permesso agli specialisti sia del tecnico che del veloce di prepararsi al meglio per la stagione di Coppa del Mondo che verrà nell’edizione targata 2019/20.

Il ritiro è stato abbastanza lungo considerando che gli stessi son arrivati in Argentina nella seconda metà di agosto, ma in Sudamerica hanno trovato, come sempre, le condizioni ideali per lavorare al meglio e presentarsi carichi e tonici in vista dello start della stagione invernale che, sicuramente, sarà emozionante come ogni anno grazie anche alla nostra squadra che, soprattutto nell’ambito di discesa e di super-g, tante soddisfazioni ci ha regalato con l’auspicio che anche gli specialisti dei paletti quest’anno possano finalmente dire la loro in un settore orfano del Re Marcel Hirscher.

Dominik Paris, Emanuele Buzzi, Peter Fill, Mattia Casse e Matteo Marsaglia saranno i primi a rientrare, cui seguiranno successivamente gli altri a partire dai veterani Manfred Moelgg e Giuliano Razzoli con Riccardo Tonetti e Simon Maurberger e Luca De Aliprandini; le donne rimarranno sulla Terra del Fuoco ancora per un pò di settimane per proseguire il loro lavoro alla ricerca della condizione migliore sulla neve.

I nostri campioni, già stanno scaldando i motori.

Sci d’erba: a trionfare tra gli uomini è Bartak, ma c’è tanta Italia nei podi finali

Chiude con una vittoria azzurra targata Mattia Arrigoni davanti al pubblico di casa di Schilpario, l’edizione 2019 della Coppa del mondo di sci d’erba, la quale, dopo tre vittorie consecutive a firma di Edoardo Frau, quest’anno va nelle mani del giovane talento della Repubblica Ceca Martin Bartak. Arrigoni trionfa chiudendo in slalom il tempo di 39″13, davanti allo svizzero Mirko Hueppi di 37 centesimi e al compagno di squadra Stefan Portmann per 43.

Edoardo Frau chiude ai bordi del podio staccato di un gap di 99 centesimi che non gli consento di insidiare il campione ceco che chiude con 1085 punti la classifica generale portandosi a casa tutte le classifiche di specialità eccezion fatta per quella di slalom portata ancora una volta nel nostro paese da Lorenzo Gritti; ancora Italia nell’ambito della Coppa per Nazioni che va agli azzurri per il secondo anno di fila.

Tra le donne ennesimo acuto di Jacqueline Gerlach he vince anche nel super-G ponendo il sigillo finale dopo un dominio durato per tutta la stagione che la consacra portandosi in Austria la sfera di cristallo.

L’appuntamento per una grande ed entusiasmante stagione di sci d’erba è per la prossima estate.

Sci d’erba: Schilpario zona di assegnazione sfera di cristallo

A Schilpario si assegnerà in questo weekend la Coppa del Mondo di sci d’erba 2019: nella prima giornata delle finali, giornata amara per Edoardo Frau: il fuoriclasse neo campione del mondo con obiettivo posto sul settimo titolo, esce di scena inforcando nella manche di slalom valevole per la super-combinata che è stata conquistato dal suo avversario, Martin Barak, portandosi in una situazione di netto vantaggio in termini di classifica generale: buone notizie invece dal settore femminile con Alessandra Manzoni che si piazza terza al traguardo con 3″38 di ritardo dalla prima classificata Jacqueline Gerlach, già campionessa, che

Oggi invece Frau, in quel della prima manche di slalom, si è classificato al quarto posto, a 53 centesimi dal ceco Jan Borak che è in testa con il tempo di 40’83”. Il tedesco Marcell Knapp occupa la seconda posizione seguito da Mirko Hueppi; tra le donne si conferma ancora una volta over the top Jacqueline Gerlach davanti a Adela Kettnerova e Nikola Fricova. Chiude quinta Alessandra Manzoni a 3’80” dalla cima della classifica.

Per le prossime gare, in attesa della seconda manche odierna, appuntamento a domani con il gigante: la prima manche avrà inizio alle 10,15, la seconda vedrà lo start alle 14,15. Domenica invece show con il super-g alle 10,45.

Sci alpino: i team azzurri europei e mondiali si ritrovano in terra argentina

Goggia

Entra nel vivo la preparazione estiva degli atleti azzurri dello sci alpino: dopo l’arrivo in terra argentina, ad Ushuaia per la consueta tappa Sudamericana settembrina, delle ragazze e dei ragazzi della Coppa del Mondo, anche i team di Coppa Europa (I tecnici, preceduti già dai velocisti) si ritroveranno in Argentina agli ordini del direttore sportivo Massimo Rinaldi.

I convocati, secondo la nota della FISI, sono Pietro Canzio, Francesco Gori, Tobias Kastlunger, Samuel Moling, Hans Vaccari e Giulio Zuccarini, che partiranno giorno 5 e rimarranno lì sino al 26; da segnalare che già ieri il gruppo femminile di Coppa Europa delle discipline tecniche è partito per raggiungere la medesima località.

Essi troveranno ad Ushuaia la squadra di Coppa del Mondo composta da Sofia Goggia, Federica Brignone, Marta Bassino, Manfred Moelgg, Giuliano Razzoli, Riccardo Tonetti, Simon Maurberger (Campione uscente in Coppa Europa), Luca De Aliprandini, Andrea Ballerin, Giovanni Borsotti, Federico Liberatore, Tommaso Sala, Hannes Zingerle e Alex Vinatzer.

Ricordiamo che la stagione di Coppa Europa 2020 vedrà il suo start il prossimo 29 novembre 2019: per le donne a a Trysil in Norvegia, e si concluderà il 22 marzo 2020 sempre a Reiteralm, in Austria con in calendario 35 gare (7 discese libere, 7 supergiganti, 9 slalom giganti, 9 slalom speciali, 2 combinate, 1 slalom parallelo), mentre per gli uomini in quel di Funäsdalen, in terra svedese per terminare il 22 marzo 2020 a Reiteralm, in Austria dove sono in programma 38 gare (8 discese libere, 7 superg-g, 10 slalom giganti, 10 slalom speciali, 2 combinate, 1 slalom parallelo).

Sci d’Erba: a Diniz è ancora un assolo a tinte azzurre

Edoardo Frau on fire
Edoardo Frau on fire

Il cielo è azzurro sopra Diniz, nella lontana terra iraniana nella gara di slalom.

Nell’ultima gara asiatica valida per la Coppa del Mondo di sci d’erba, l’assolo è di quelli pesanti ed altamente importanti con Lorenzo Gritti ed Edoardo Frau che si sono dati autentica battaglia regalando spettacolo in una gara che ha visto il bergamasco prevalere sul neo Campione del Mondo per solo centesimo.

Per Gritti si tratta del successo numero dodici in carriera che gli vale anche il trionfo nella coppa di specialità per il terzo anno di fila; Martin Bartak, leader della generale, chiude terzo completando il podio, ma adesso la classifica per lui dice 840 punti, con Frau dietro 790 punti, mentre Gritti ancora la terza posizione con 512.

Come detto nell’articolo di qualche giorno fa, a completare e, di fatto, concludere la stagione dello sci d’erba ci sono da disputare soltanto le finali di Schilpario in programma dal 12 al 15 settembre, che assegneranno la sfera di cristallo generale in ambito maschile.

Ambito femminile invece che ha già dato il suo verdetto anche grazie, ancora una volta, al trionfo per la strepitosa Jacqueline Gerlach sul gradino più alto del podio anche in slalom davanti stavolta a Fricová e Vesela, che porta così a casa matematicamente la Coppa del Mondo raggiungendo i 1060 punti, con al secondo posto a pari merito ci sono Manzoni e Vesela con 620, una Antonella Manzoni autrice ancora una volta di un’ottima prova concludendo quarta sfiorando il podio.