Privacy Policy Cookie Policy Stagione già finita per la sfortunatissima Aline Danioth - Discesa Libera

Stagione già finita per la sfortunatissima Aline Danioth

Source of the Work: Lillehammer 2016 Ladies’ slalom by: pleclown – On: https://commons.wikimedia.org/wiki/File:Lillehammer_2016_Ladies%27_slalom_(24991086462).jpg

La fortuna sarà cieca ma la sua esatta opposta, ancora una volta purtroppo, ci vede benissimo. Tale affermazione oggi è destinata alla sfortunatissime Aline Danioth, talento puro della nazionale svizzera con margini di miglioramento enormi dall’alto dei suoi 22 anni, che però deve fermarsi nuovamente per un brutto infortunio sempre al ginocchio destro a seguito di una caduta occorsagli in sede di allenamento sul Diavolezza, un valico montano e stazione sciistica sita nei dintorni di Pontresina, in territorio elvetico, con una risonanza magnetica che ha sentenziato nuovamente la rottura del legamento crociato.

Una vera e propria sfortuna per la giovane atleta svizzera che meno di 10 fa aveva subito la stessa tipologia di infortunio al Sestriere e che era tornata agli allenamenti sulla neve soltanto poco tempo fa per preparare una stagione che doveva essere di riscatto e che adesso la vedrà nuovamente alle prese con la riabilitazione. Un rapporto con gli infortuni gravi purtroppo molto stretto, in quanto quattro primavere fa aveva fatto crac il crociato del ginocchio sinistro.

Aline è un’atleta di sicuro avvenire, per lei parlano dei risultati di primissimo livello, soprattutto a livello juniores che l’hanno già consacrata come una sicura predestinata per la sua nazionale rossocrociata: nel 2016 ha vinto la medaglia d’oro nella combinata alpina ai campionati iridati juniores di Soči/Roza Chutor, in Russia, e il 16 dicembre 2017 ha conquistato il suo primo podio in Coppa Europa, vincendo lo slalom parallelo di Plan de Corones; successivamente ai Mondiali juniores del 2018 svolti a Davos in Svizzera, ha nuovamente trionfato in combinata cui ha aggiunto anche il primo posto anche nella gara a squadre e il terzo posto con conseguente medaglia di bronzo nello slalom speciale. Il 20 febbraio 2019 è ancora podio mondiale giovanile con l’argento nello slalom speciale ai Mondiali juniores svolte nel territorio nostrano della meravigliosa Val di Fassa.

Sede giovanile a parte, la soddisfazione più grande è arrivata nel 2019 ai Mondiali di Åre dove alla sua prima partecipazione porta a casa la medaglia d’oro nella gara a squadre.

Discesa Libera Blog fa un grandissimo in bocca al lupo ad Aline Danioth auspicando che questo sia soltanto l’ultimo dei brutti periodi, confidando di ritrovarla presto sulle nevi con il suo sorriso contagioso e la sua energia da scaricare, centimetro dopo centimetro, sugli sci che ama cavalcare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.