Privacy Policy Cookie Policy L'urlo di Petra c'è e si fa sentire - Discesa Libera

L’urlo di Petra c’è e si fa sentire

https://creativecommons.org/licenses/by-sa/4.0/deed.en – This file is licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike 4.0 International license. – Author: Rolandhino1

Risposta a Lara Gut-Behrami doveva essere da parte di Petra Vlhová ad Are, e risposta della stessa è stata all’interno di uno slalom speciale di questo venerdì, il primo di due considerando che domani in mattinata si replicherà con lo stesso segmento di gara, nel testa a testa tra la slovacca e l’elvetica in seno alla classifica generale che si deciderà questo mese nel corso delle finali di Lenzerheide.

Petra Vlhová oggi è scesa con il vero atteggiamento da leader combattente, da fuoriclasse assoluta, e mettendo in campo tutta la forza e la determinazione sia in prima che in seconda frazione, ha letteralmente dominato una gara facendo rivedere lo smalto dei mesi precedenti da parte della campionessa slovacca anche tra i paletti stretti. A nulla sono valse le splendide prestazioni di Liensberger e Shiffrin, anch’esse sul podio, che si son dovute arrendere all’assalto di Petra.

Il testa a testa tra lei e Lara Gut-Behrami si preannuncia davvero entusiasmante e questo weekend potrebbe essere assolutamente indicativo per stabilire gli ultimi equilibri in vista delle finali di Coppa del Mondo: con il successo odierno Vlhova supera Gut-Behrami nella classifica per la coppa di cristallo overall vantando 64 punti di vantaggio sull’elvetica. Tale vantaggio, come detto in sede di primo capoverso, potrebbe dilatarsi ancor di più considerando il secondo slalom di domani e che la neo campionessa del mondo sarà assente in Svezia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *