Privacy Policy Cookie Policy A Piestany è ripartita la Coppa del Mondo di sci d'erba - Discesa Libera

A Piestany è ripartita la Coppa del Mondo di sci d’erba

Dopo un anno di stop causa pandemia, riparte in questo 2021 la Coppa del Mondo di sci d’erba in quel di Piestany in terra ceca. Uno slalom sprint e uno slalom classico sono state le gare in programma sia al femminile che al maschile.che ha visto due vincitori diversi in campo maschile e la doppietta dell’atleta di casa Alena Vesela fra le donne.

Per le ragazze la vera protagonista della giornata è stata la Vesela: la padrona di casa ha letteralmente dato spettacolo illuminando di classe l’erba ponendo in essere un back to back in entrambe le gare: nella prima ha messo in fila tutte a partire dalla slovacca Nikola Frocova e la connazionale Eliska Rejchrtova, mentre nella seconda ha preceduta poi ha Abrahamova e la Fricova. Circa il capitolo azzurre, doppio sesto posto sia in sprint che in classico per Ambra Gasperi, mentre Margherita Mazzoncini ha raccolto un settimo posto e Monica Ferrighetto un decimo.

In ambito maschile invece acuto dell’atleta elvetico Mirko Huepi che nella gara sprint fa segnare il tempo di 35″61 e finisce davanti al padrone di casa Martin Bartak, staccato di 10 centesimi, mentre completa il podio l’atleta austriaco Hannes Angerer a 22 centesimi. Ai piedi del podio finiscono gli azzurri con Edoardo Frau quarto a 5 centesimi dalla terza posizione, Filippo Zamboni quinto, Lorenzo Gritti sesto, e Daniele Buio alla casella numero undici. Nel successivo slalom disputato nel classico format, Angerer si è preso la rivincita con il tempo di 57″79, battuti lo stesso Bartak e Jan Borak rispettivamente di 47 centesimi e 1″12. Il migliore italiano è stato Zamboni, quinto a 1″31, Daniele Buio è finito ottavo a 1″61, sono usciti nella prima manche sia Frau che Gritti.

Il prossimo appuntamento con la Coppa del Mondo sarà fra due settimane nel weekend del 19 e del 20 con il circo verde che si sposterà a Rettenbach in Austria, località teatro della consueta apertura di sci alpino nel mese di ottobre, stavolta con un trittico di gare che prevedono slalom gigante, super-g, e slalom in senso classico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.