Privacy Policy Cookie Policy Il successo meritato di Kristoffersen - Discesa Libera

Il successo meritato di Kristoffersen

Nell’ennesima giornata colma di gloria e di tricolore con il successo di Sofia Goggia e il podio di Elena Curtoni nel supergigante di Val d’Isére, la copertina di questa domenica abbiamo deciso di dedicarla ad un campione ritrovato che oggi ha ripreso confidenza con il successo tramite una vittoria eccezionale in Badìa in un gigante meraviglioso: Henrik Kristoffersen.

La meritava. Il fuoriclasse norvegese meritava assolutamente questo successo come ricompensa di tutti i sacrifici fatti sin a questo momento, e riprende davvero una ampia dote di motivazioni in vista delle prossime gare facendogli ricordare a se stesso e alla storia quanto sia grande il suo talento, sin qui, espresso in maniera molto a corrente alternata.

Kristoffersen per tanto tempo ha subito la rivalità di Marcel Hirscher e, dopo il ritiro di quest’ultimo quando tutti pensavano che magari avrebbe potuto esprimere tutti i suoi numeri, è stato probabilmente schiacciato da troppe pressioni e non è riuscito a mostrare al mondo il suo indubbio valore, un valore assolutamente inestimabile dove i suoi successi e i suoi numeri lo mettono in evidenza tra i più forti sciatori alpino tecnici dell’ultima decade come minimo.

Il problema di questo straordinario atleta non è di certo nella tecnica, ma probabilmente è una questione ascrivibile all’aspetto psicologico che ogni tanto ha frenato l’ascesa del norvegese che sin qui poteva di gran lunga avere un palmas personale bene al di sopra dei numeri reali che, comunque, rimangono di primissimo valore e ci raccontano di un calibro enorme per questo sport.

Vederlo sorridere ed esplodere tutta la sua determinazione è stato bello, è stato molto bello perché dopo tanto tempo anche lui meritava il posto che ha calcato oggi con l’auspicio che possa per lui diventare sempre più una vera e propria abitudine, una abitudine che chissà magari può proseguire anche domani con un nuovo gigante che si preannuncia spettacolare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.