Un grande in bocca al lupo Sofi

Se volevamo iniziare la settimana riprendendo a scrivere parlando di quella che è la nostra più grande passione, ossia la Coppa del Mondo di sci alpino, direi che questo lunedì può essere rappresentato dalla più pura delle sfumature nere visto l’incidente occorso in questa mattinata alla nostra Sofia Goggia.

Sofia si stava allenando sulla pista a pista Casola nera di Ponte di Legno vicino Temù nel bresciano in preparazione per il gigante di Soldeu in Andorra quando una brutta e rovinosa caduta l’ha fatta atterrare sulla neve causandole un problema a quanto pare notevolmente importante alla gamba destra. A seguito dell’incidente la stessa è stata immediatamente soccorsa e, dopo averle immobilizzato l’arto è stata immediatamente trasportata in elisoccorso all’ospedale milanese “La Madonnina”.

La sfortuna ci vede benissimo per la nostra atleta di punta la quale nel corso della sua meravigliosa carriera, purtroppo, fin troppo spesso ha dovuto fare i conti con una sorte beffarda che l’ha costretta tante volte a fermarsi a causa di infortuni che mai però hanno minato la sua forza di volontà e la sua classe, e anche questa volta sarà così indipendentemente dagli esiti.

Mentre alcune testate si sono lanciate già in diagnosi che dovrebbero essere precedute dalla parola “pseudo” considerando che, al momento, non vi è nulla di certo considerando che si è ancora in attesa degli esami che la nostra fuoriclasse della velocità dovrà attendere in quel di Milano a seguito della visita di controllo effettuata presso la struttura ospedaliera, in questo spazio si preferisce rimanere con le dita incrociate facendo un grande in bocca al lupo a Sofia con l’auspicio che ciò che è accaduto oggi possa essere il meno invasivo possibile per se stessa e per la sua salute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *