Cervinia il teatro della preparazione azzurra di sci alpino

Da ieri sino a giorno 8 agosto, I gruppi 1 e 2 degli uomini specialisti delle prove in velocità di Coppa del Mondo sono protagonisti in quel di Cervinia nello splendido teatro valdostano agli ordini del direttore tecnico Alberto Ghidoni: gli atleti presenti sonoChristof Innerhofer, Mattia Casse, Emanuele Buzzi, Dominik Paris, il rientrante Guglielmo Bosca, Matteo Marsaglia, Nicolò Molteni e Pietro Zazzi che continueranno la loro preparazione in vista dell’arrivo del mese di ottobre, dove ci sarà il semaforo verde per la nuova stagione, in modo tale da essere pronti al massimo della forma.

Cervinia che ciò pullula di fuoriclasse anche al femminile, in quanto sono già presenti e rimarranno qui sino a giovedì anche Federica Brignone, mentre il team delle polivalenti femminili composto da Elena Pirovano, Elena Curtoni, Karoline Pichler, Roberta Melesi, Nicol Delago, Nadia Delago e Francesca Marsaglia.

Insomma entra nel vivo la preparazione delle nostre ragazze e dei nostri ragazzi in modo tale che, ai nastri di partenza, nella casella della pole position segni sempre il nome dell’Italia nel segno della continuità in uno degli anni più magici per il nostro sport.

Sci alpino: le squadre azzurre per la stagione 2021/22

Foto: Stefan Brending / Lizenz: Creative Commons CC-BY-SA-3.0 de

ll primo mattoncino per l’avvio della stagione agonistica 2021/22 l’Italia lo ha messo nella giornata di ieri per mano del Presidente della Federazione azzurra che ha di fatto ufficializzato la composizione delle squadre di sci alpino femminile e maschile per la stagione che verrà e che ci accompagnerà nella spedizione dei Giochi Olimpici di Pechino. Ecco nel dettaglio tutta la composizione.

Donne:

Direttore sportivo Rinaldi Massimo S.C. Sondalo A.D.
Direttore tecnico Rulfi Giovanni Luca S.C. Prato Nevoso A.S.D.
Responsabile preparazione atletica Manzoni Roberto S.C. Lurisia
Coordinatore fisioterapisti Giovannetti Riccardo Cimone Ski Team

GRUPPO ELITE CDM

TECNICI

Allenatore responsabile Rulfi Giovanni Luca S.C. Prato Nevoso A.S.D.
Allenatore Simoncelli Daniele S.C. Rongai Pisogne A.S.D.
Fisioterapista Devizzi Luigi C.S. Esercito
Allenatore/Preparatore atletico Tavola Marcello Valsassina Ski Team A.S.D.
Skiman ditta Atomic Greppi Barnaba
Skiman ditta Rossignol Sbardellotto Mauro
Skiman ditta Salomon Petrulli Gianluca
Atlete

Bassino Marta 27/02/1996 C.S: Esercito
Brignone Federica ** 14/07/1990 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Goggia Sofia 15/11/1992 G.S. Fiamme Gialle
** programma dedicato

GRUPPO 1 CDM POLIVALENTI

TECNICI

Allenatore responsabile Feltrin Giovanni C.S. Carabinieri Sezione Sci
Allenatore Deflorian Paolo S.S.C. Artesina A.S.D.
Allenatore Stefanini Paolo S.C. Claviere
Preparatore atletico Scarian Luca U.S. Lavazè-Varena A.S.D.
Skiman FISI Atz Christoph Amateurskiclub KAltern
Skiman FISI Sberze Marco S.C. Cogollo Del Cengio A.S.D.
Skiman FISI Borgis Luca S.C. Gran Paradiso A.S.D.
Skiman ditta Head Thomas Tuti Ski Team Altogarda A.D.

Atlete

Curtoni Elena 03/02/1991 C.S. Esercito
Delago Nadia 12/11/1997 G.S: Fiamme Oro Moena
Delago Nicol 05/01/1996 G.S. Fiamme Gialle
Marsaglia Francesca 27/01/1990 C.S. Esercito
Melesi Roberta 18/07/1996 G.S. Fiamme Oro Moena
Pichler Karoline 30/10/1994 G.S. Fiamme Oro Moena
Pirovano Laura 20/11/1997 G.S. Fiamme Gialle

GRUPPO 2 DISCIPLINE TECNICHE

TECNICI

Allenatore responsabile Salvadori Devid S.C. Rongai Pisogne A.S.D.
Preparatore atletico Mondin Davide Ski Racing Camp A.D.
Skiman/allenatore Arioli Alberto S.C. Orezzo Valseriana A.S.D.
Skiman/allenatore Prati Cesare S.C. Formazza A.S.D.
Skiman FISI Vuerich Tiziano S.C. Courmayeur Monte Bianco
Atlete

Della Mea Lara 10/01/1999 C.S. Esercito
Gulli Anita 20/06/1998 C.S. Esercito
Mathiou Sophie 05/02/2002 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Midali Roberta 10/11/1994 C.S. Esercito
Peterlini Martina 24/10/1997 G.S. Fiamme Oro Moena
Rossetti Marta 25/03/1999 G.S. Fiamme Oro Moena
Viviani Serena 03/05/1999 G.S. Fiamme Oro Moena (tesserato)

GRUPPO B GS/VELOCITA’

TECNICI

Direttore tecnico giovanile Carca Massimo S.S.C. Artesina A.S.D.
Coordinatore Coppa Europa Scolari Damiano S.C. Scaligero A.S.D.
Allenatore Battilani Henri C.S. Esercito
Allenatore Dorigo Daniel G.S. Fiamme Gialle
Preparatore Atletico Mina Marco S.C. Monviso A.S.D.
Skiman Favre Guglielmo A.S.D. S.C. Val d’Ayas
Skiman/allenatore Bianchetti Paolo S.C. Radici Group
Skiman Molema Elias Edwin S.C. Madonna di Campiglio
Atlete

Albano Giulia 18/12/1999 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Cappellini Vittoria 30/07/2002 S.C. Drusciè
Da Canal Carlotta 03/12/1999 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Edifizi Heloise 08/03/2000 Club de Ski Valtournenche A.S.D.
Ghisalberti Ilaria 20/09/2000 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Lani Federica 19/02/2001 G.S. Fiamme Gialle (tesserato)
Schranzhofer Elisa 02/02/2000 Amateursportclub Gsiesertal
Welf Carlotta 12/07/2000 C.S. Esercito
Zanoner Monica** 14/04/1999 C.S. Esercito
Zenere Asja 13/12/1996 C.S. Carabinieri
**previo benestare Commissione Medica

GRUPPO C GS/SL

TECNICI

Allenatore Weiss Angelo G.S. Fiamme Gialle
Allenatore Butelli Giuseppe S.C. Aosta
Preparatore atletico Gabella Andrea Wonder Ski. A.D.
Skiman Rauco Federico Ski Team Fassa
Skiman Rizzi Pascal S.C. Madonna di Campiglio
Coordinatore settore giovanile e calendari Prosch Alexander C.S. Carabinieri Sezione Sci
Atlete

Agnelli Carole 26/11/2001 A.S.D. Ski Valtournenche
Belfrond Annette 11/07/2002 C.S. Esercito
Calaba Alice 23/01/2002 S.C. Gressoney Monte Rosa
Craievich Andrea 23/01/2000 S.C. 70
Guerinoni Alessia 06/08/2002 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Haller Celina 26/04/2000 G.S. Fiamme Gialle
Piaggio Martina 21/04/2001 C.S. Carabinieri Sezione Sci
Sandulli Elena 14/01/2000 G.S. Fiamme Gialle
Sola Beatrice 11/02/2003 Falconeri Ski Team A.S.D.
Steinmair Laura 03/10/2000 Amateursportclub Gsiesertal

Uomini:

Direttore Sportivo Massimo Rinaldi S.C. Sondalo A.D.
Direttore Tecnico DH-SG Alberto Ghidoni S.C. Collio A.S.D.
Direttore Tecnico GS-SL Roberto Lorenzi Polisportiva Alpe Cimbra A.S.D.
Responsabile Preparazione Atletica Roberto Manzoni S.C. Lurisia
Coordinatore Fisioterapisti Riccardo Giovannetti Cimone Ski Team

GRUPPO 1 COPPA DEL MONDO “DISCIPLINE VELOCI”

TECNICI

Allenatore Responsabile Alberto Ghidoni S.C. Collio A.S.D.
Allenatore Christian Corradino C.S. Esercito
Allenatore Valter Ronconi Equipe Beaulard S.S.D.
Allenatore Michael Gufler C.S. Carabinieri
Allenatore Raimund Plancker C.S. Carabinieri
Preparatore Atletico Giuseppe Abruzzini Ski Club Pila-Gressan A.S.D.
Fisioterapista Luis Kuppelwieser S.C. Ulten
Skiman Mattia Lavelli S.C. Scaligero
Skiman ditta Rossignol Ales Kalamar
Skiman ditta Nordica Josef Zanon
Atleti

Emanuele Buzzi 27/10/1994 C.S. Carabinieri
Mattia Casse 19/02/1990 G.S. Fiamme Oro
Christof Innerhofer 17/12/1984 G.S. Fiamme Gialle
Dominik Paris 14/04/1989 C.S. Carabinieri

GRUPPO 1 COPPA DEL MONDO “DISCIPLINE TECNICHE”

TECNICI

Direttore Tecnico Roberto Lorenzi Polisportiva Alpe Cimbra A.S.D.
Allenatore Responsabile SL Jacques Theolier Oltre CPA Associazione Polisportiva
Allenatore Responsabile GS Walter Girardi G.S. Drago A.S.D.
Allenatore Stefano Costazza Ski Team Fassa A.S.D.
Allenatore Giancarlo Bergamelli S.C. Ponte di Legno A.S.D.
Preparatore Atletico Marco Maffei Sporting Club Madonna di Campiglio
Preparatore Atletico Fabio Bianco Dolino S.C. Sestriere A.S.D.
Fisioterapista GS Antonio Ricco Sporting S.C. Artesina
Skiman Luca Valenti Sporting Club Madonna di Campiglio
Skiman Luca Vuerich C.S. Esercito
Skiman Matteo Gasparini
Skiman ditta Voelkl Roland Schneeberger
Skiman ditta Nordica Michael Moelgg
Skiman ditta Blizzard Patrick Dorfmann A.S.V. Feldthurns
Skiman ditta Salomon Vittorio Boggian S.C. Goga
Atleti

Giovanni Borsotti 18/12/1990 C.S. Carabinieri
Luca De Aliprandini 01/09/1990 G.S. Fiamme Gialle
Stefano Gross 04/09/1986 G.S. Fiamme Gialle
Simon Maurberger** 20/02/1995 C.S. Carabinieri
Manfred Moelgg 03/06/1982 G.S. Fiamme Gialle
Giuliano Razzoli ++ 18/12/1984 C.S. Esercito
Tommaso Sala 06/09/1995 G.S. Fiamme Oro
Riccardo Tonetti 14/05/1989 G.S. Fiamme Gialle
Alex Vinatzer 22/09/1999 G.S. Fiamme Gialle
Hannes Zingerle 11/04/1995 C.S. Carabinieri
** previo benestare Commissione Medica

++ da ottobre

GRUPPO 2 DISCIPLINE VELOCI

TECNICI

Allenatore Lorenzo Galli S.C. Livigno
Allenatore Patrick Staudacher C.S. Carabinieri
Fisioterapista Einar Prucker C.S. Carabinieri
Skiman Eros Belingheri S.C. Valle di Scalve A.S.D.
Skiman Irvin Marta S.C. Chamolè A.S.D.
Atleti

Guglielmo Bosca 05/06/1993 C.S. Esercito
Matteo Marsaglia 05/10/1985 C.S. Esercito
Nicolò Molteni 27/07/1998 C.S. Esercito
Alexander Prast ** 07/07/1996 C.S. Carabinieri
Florian Schieder 26/12/1995 C.S. Carabinieri
Pietro Zazzi 22/07/1994 Reit Ski Team Bormio
** previo benestare Commissione Medica

GRUPPI B1 E B2 DISCIPLINE TECNICHE

TECNICI

Allenatore Responsabile Massimo Carca S.S.C. Artesina A.S.D.
Allenatore Peter Fill C.S. Carabinieri
Allenatore Ruggero Muzzarelli Tutto Bianco A.S.D.
Allenatore/Skiman Ivan Imberti S.C. Radici Group A.S.D.
Allenatore/Skiman Riccardo Coriani Team Razzolo S.S.D.
Skiman Maurizio Urbani Presolana Ski Racing A.S.D.
Allenatore/Skiman Gianluca Zanitzer Sci C.A.I. Monte Lussari A.S.D.
Preparatore Atletico Luca Rosi Brixia Sci C.A.
Fisioterapista Alberto Sugliano S.C. Lurisia
Atleti Gruppo B1

Filippo Della Vite 04/10/2001 G.S. Fiamme Oro
Giovanni Franzoni 30/03/2001 G.S. Fiamme Gialle
Federico Liberatore 28/08/1995 G.S. Fiamme Oro
Tobias Kastlunger 09/09/1999 G.S. Fiamme Gialle
Hans Vaccari 30/07/1996 C.S. Esercito
Atleti Gruppo B2

Matteo Bendotti 01/11/2001 G.S. Fiamme Oro
Pietro Canzio 26/02/1998 G.S. Fiamme Oro
Matteo Franzoso 16/09/1999 G.S. Fiamme Gialle
Tommaso Saccardi 16/07/2001 C.S. Carabinieri
Luca Taranzano 02/01/1998 SCI C.A.I. Monte Lussari A.S.D.

GRUPPO C MASCHILE

TECNICI

Allenatore Responsabile Massimo Carca S.S.C. Artesina A.S.D.
Allenatore Andrea Truddaiu S.C. Livata
Allenatore Massimiliano Blardone S.C. Radici Group
Preparatore Atletico/Allenatore Marco Gullino Equipe Limone A.S.D.
Allenatore /Skiman Stefano Canavese Sci Club Sportinia
Skiman Stefano Trilli Sci Accademico Italiano Napoli

Coordinatore Settore Giovanile e Calendari Alexander Prosch C.S. Carabinieri
Atleti

Marco Abbruzzese 10/08/2002 G.S. Fiamme Oro
Riccardo Allegrini 19/01/2000 C.S. Carabinieri
Benjamin Jacques Alliod 24/01/2000 Tesserato C.S. Esercito
Corrado Barbera 14/11/2002 S.C. Ski College A.S.D.
Lorenzo Thomas Bini 27/06/2002 Ski Team Cesana
Gianlorenzo Di Paolo 03/03/2001 Tesserato G.S. Fiamme Gialle
Alessandro Pizio** 10/01/2001 C.S. Carabinieri
Manuel Ploner 06/03/2001 G.S. Fiamme Gialle
Edoardo Saracco 23/02/2003 C.S. Carabinieri
Simon Talacci 03/01/2001 C.S. Esercito
** previo benestare Commissione Medica

Anche i ragazzi dello sci alpino sulla neve

L’altro ieri avevamo raccontato di Bassino e Goggia che stavano effettuando dei test sugli sci in quel di Livigno per le ultime sgambate che, di fatto, han contrassegnato davvero la fine della stagione agonistica in attesa delle ripartenza estiva per la programmazione per l’annata 2021/22 che vedrà il suo start nel mese come sempre di ottobre e che conterrà, all’anno nuovo, anche i Giochi Olimpici di Pechino.

Ma oltre le ragazze anche gli uomini sono tornati sulla neve e precisamente nella splendida cornice dello Zoncolan, noto agli sportivi per le imprese ciclistiche memorabili dei grandi campioni in particolare dell’indimenticato ed indimenticabile Marco Pantani nell’ultima sua sinfonia al Giro d’Italia nel 2003: come risulta dal sito FISI giovedì sera a Sutrio ci saranno Christof Innerhofer ed Emanuele Buzzi che svolgeranno le prove veloci agli ordini di Alberto Ghidoni, invece Giovanni Borsotti, Luca De Aliprandini, Stefano Gross e Alex Vinatzer. Sarà coadiuvato da Jacques Theolier, Giuliano Ravera, Giancarlo Bergamelli, Walter Girardi, Stefano Costazza, Fabio Bianco Dolino, Antonio Ricco e Luca Vuerich saranno presenti per le prove tecniche sotto la guida di Roberto Lorenzi per una serie di allenamenti che vedranno calare definitivamente il sipario questa domenica con la ricorrenza del 25 aprile.

Entra nel vivo la velocità azzurra dello sci alpino allo Zermatt

Entra nel vivo la velocità in sede di preparazione per quel che concerne la nostra nazionale, sia al femminile che al maschile di sci alpino che, con l’avvento di settembre, si traduce in una bella accelerata per presentarsi al meglio all’esordio di Sölden. Come risulta dalla nota della FISI, saranno di scena le nostre campionesse, Federica Brignone detentrice della Coppa del Mondo 2019/20 e Sofia Goggia le quali saranno di scena questo giovedì 3 settembre per i test di rito presso lo Sport Service Mapei di Olgiate Olona (Va), mentre per le stesse modalità il giorno dopo toccherà Marta Bassino.

Gli allenamenti su pista verranno effettuate invece sul ghiacciaio di Zermatt in terra elvetica da giovedì 3 a mercoledì 9 settembre con Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Nicol Delago, Nadia Delago e Verena Gasslitter. Stesso posto anche per gli uomini con Christof Innerhofer, Emanuele Buzzi, Mattia Casse, Alexander Prast, Matteo Marsaglia, a cui si aggiunge Riccardo Tonetti. Va di gradualità invece Dominik Paris il quale comincerà a prendere confidenza con gli sci invece al Passo dello Stelvio il primo e il secondo settembre.

La stagione comincia ed entrare nel vivo, e i nostri fenomeni, come sempre, lavorano duro per una nuova sessione di emozioni che andranno a regalarci a partire dell’avvio della stagione 2020/21.

Le azzurre intensificano la preparazione tra Cervinia e Stelvio

Proseguono a passi notevolmente spediti i lavori di preparazione alla prossima Coppa del Mondo per le azzurre dello sci alpino che si dividono in due località differenti in un periodo praticamente decisivo con una preparazione che oramai entra nel vivo e che va a perfezionare la condizione delle nostre atlete.

Questa, quindi, sarà una settimana di lavoro durissimo con l’allenamento del gruppo Elite formato da Marta Bassino, Federica Brignone e Sofia Goggia si cimenterà da mercoledì 19 sino al 26 di questo sarà presente in località Breuil Cervinia sul ghiacciaio locale sgli ordini dei tecnici federali assieme al gruppo delle ragazze polivalenti capitanate da Elena Curtoni, Nadia Delago, Nicol Delago, Verena Gasslitter, Francesca Marsaglia, Roberta Melesi e Laura Pirovano.

Discorso differente per quanto concerne le campionesse del tecnico le quali, diversamente dall’ambito velocità, saranno protagoniste presso il Passo dello Stelvio da martedì 18 a sabato 22 agosto con Irene Curtoni, Lara Della Mea, Marta Rossetti e Martina Peterlini agli ordini del C.T. Matteo Guadagnini e dal tecnico Davide Marchetti.

Tempo quindi di perfezionamento e di affinamento dei propri mezzi per le ragazze affinché possano trovarsi più che pronte da una stagione che le vedrà protagoniste e che sarà notevolmente lunga.

Anche i protagonisti azzurri del tecnico a breve al Passo dello Stelvio

Detto la scorsa settimana che le nostre campionesse e i nostri campioni a tinte azzurre della Nazionale Italiana di sci alpino soprattutto del veloce, si sono ritrovati per iniziare la preparazione sulle nevi, in questi giorni saranno gli specialisti del tecnico e iniziare a riscaldare i motori in vista della prossima stagione e raggiungeranno i suddetti colleghi al Passo dello Stelvio per lo start degli allenamenti.

Come riportato dalla nota della FISI ( https://www.fisi.org/sci-alpino/news/21634-al-passo-dello-stelvio-arrivano-venerdi-12-giugno-anche-gli-slalomgigantisti) agli ordini di Roberto Lorenzi, da questo venerdì sino a mercoledì il gruppo di atleti specialisti del tecnico cominceranno i lavori per prepararsi al meglio della stagione che verrà con l’auspicio che le soddisfazioni saranno grandissime come le gioie della scorsa stagione.

Gli atleti che raggiungeranno le meravigliosa cornice dello Stelvio sono Giovanni Borsotti, Riccardo Tonetti, Luca De Aliprandini, Hannes Zingerle, Tommaso Sala, Alex Vinatzer, Stefano Gross, Federico Liberatore, e Giuliano Razzoli mentre, naturalmente, continueranno le cure riabilitative sia Manfred Moelgg che Simon Maurberger che sfortunatamente han concluso anzitempo la stagione 2019/20 per i già noti brutti infortuni ai ginocchi.

Lo sci alpino comincia a scaldare i motori al Passo dello Stelvio

In momenti particolari come questo dove la presenza del Covid19 nelle nostre vite ha preso il sopravvento, leggere che una attività sportiva comincia a scaldare i motori, per ogni appassionato e non, è una notizia meravigliosa degna di far venire la pelle d’oca in quanto messaggera anche di speranza e di strada verso la normalità.

Tra i vari sport che stanno cominciando a muoversi c’è anche lo sci alpino: le nostre nazionali azzurre sia al femminile che al maschile, nel pieno rispetto delle normative vigenti e dei controlli severi cui tutti le atlete e gli atleti saranno sottoposti, si ritroveranno nella splendida cornice del Passo dello Stelvio: le ragazze del gruppo principale si alleneranno ed affineranno le loro preparazioni sino al 15 giugno con Elena Curtoni, Francesca Marsaglia, Nicol Delago, Nadia Delago, Verena Gasslitter, la rientrante Roberta Melesi e Laura Pirovano in settore velocità, mentre il settore tecnico terminerà le sue attività 3 prima, il 12 giugno, con a disposizione dei tecnici Irene Curtoni, Lara Della Mea, Martina Peterlini, Marta Rossetti.

I ragazzi invece rimarranno allo Stelvio sino 12 giugno con Christof Innerhofer, Emanele Buzzi, Mattia Casse, Matteo Marsaglia e Alexander Prast, tutti velocisti, invece i tecnici slitteranno sino alla settimana successiva.

Un gradito ritorno per i nostri straordinari campioni che ritornano ad allenarsi collettivamente sulle nevi dopo lo stop imposto alla Coppa del Mondo negli scorsi mesi a causa del coronavirus che ha decretato la fine anticipata delle stagioni agonistiche.

Queste le parole del direttore sportivo Massimo Rinaldi sul portale ufficiale della FISI: “Nei primi giorni sfrutteremo la pista Geister-1 sul versante altoatesino successivamente ci sposteremo anche sul versante lombardo, nonostante sia ancora vigente il divieto di utilizzo delle piste, grazie ad una deroga concessa da Regione Lombardia. C’è tanta voglia di ricominciare in tutti noi, dagli allenatori agli atleti, il programma sarà quello di tutti gli anni. Si comincerà con esercizi propedeutici, per passare poi ai primi ciuffetti, fino a qualche giro di slalom e gigante, con i velocisti che potranno anche tirare qualche curva di supergigante. Avremo nella fase iniziale due settimane a disposizione, c’è il tempo per compiere un buon lavoro e le previsioni meteorologiche potrebbero favorirci”.  

Skiroll: si imbastisce la nuova stagione

Prove di normalità all’interno dello sport italiano con lo skiroll che va a programmare la prossima stagione attraverso l’annuncio formazioni ufficiali delle nostre nazionali con una nota sul sito ufficiale della FISI (https://www.fisi.org/sci-di-fondo/news/21579-la-composizione-delle-squadre-di-skiroll-per-la-stagione-2020) con alla guida tecnica Michel Rainer nel ruolo di direttore tecnico.

Circa la composizione per le squadre A, per le ragazze troviamo Anna e Lisa Bolzan ed Elisa Sordello, per i ragazzi invece Emanuele e Francesco Becchis, Matteo Tanel, Michael Galassi, Luca Curti, Jacopo Giardina, e Michele Valerio.

La Valanga Azzurra degli anni 70: la pagina gloriosa dello Sport italiano al maschile

Tra le pagine più importanti dello Sport italiano, senza ombra di dubbio la Valanga Azzurra, nome affibbiato dalla stampa italiana in merito allo sci alpino nel 1974 dopo il gigante di Berchtesgaden dove, oltre la vittoria di Gros gli azzurri occuparono tutta la top 5, rappresenta una posizione di rilievo fondamentale dal punto di vista storico-agonistico; una fase sportiva fuori dal mondo in senso di magnificenza viste le imprese sportive costituitesi a partire dalla fine degli anni 60, rappresenta uno dei lustri più importanti per l’agonismo a tinte azzurre.

Una pagina gloriosa e per certi versi irripetibile nell’ambito dello sci alpino che ha caratterizzato più di una generazione plasmando fior fior di campioni attraverso le imprese sulla neve di atleti a dir poco leggendari che hanno fatto schizzare nell’orbita degli onori il tricolore nello sci.

La prima fase di questa valanga, ha fatto da apripista circa l’ingresso nell’elite mondiale dello sci alpino in via definitiva dopo un periodo di crisi coinciso con l’abbandono alle competizioni del grandissimo Zeno Colò: era il lontano 1966 quando Carlo Senoner riuscì a vincere l’oro in slalom speciale ai Campionati del Mondo, ma l’acuto vero e proprio che iniziò questo pazzesco ciclo vincente venne alla luce tre anni dopo, l’11 dicembre 1969 in una giornata storica quando Gustav Thöni prese il primo acuto in Val-d’Isère in gigante nel circuito intercontinentale della Coppa del Mondo.

Una gruppo incredibile che riuscì a centrare obiettivi su obiettivi in tutte le competizioni previste a livello sportivo: ai giochi Olimpici si contano 2 ori con Gustav Thöni in gigante a Sapporo 1972, e Pierino Gros in slalom a Innsbruck 1976, 2 argenti sempre con Thöni in slalom a Sapporo 1972 e a Innsbruck 1976 ed infine 2 bronzi con Roland Thöni in slalom a Sapporo 1972, ed Herbert Plank in discesa a Innsbruck 1976, per una rassegna a cinque cerchi a dir poco memorabile: in sede iridata la voce grossa è il leggendario Gustav a fare la voce grossa con ben quattro titoli mondiali
in combinata alpina nel 1972, in gigante e in slalom nel 1974, ed infine ancora n combinata nel 1976, il resto delle medaglie se le prese Piero Gros che fece segnare un bronzo e un argento rispettivamente nel 1974 e nel 1978.

Se di gloria occorre far menzione, il lustro più brillante Gustav Thöni e Piero Gros lo scolpirono per 5 volte di fila come il più prestigioso degli artisti, facendo segnare ben 5 Coppe del Mondo consecutive in anni pazzeschi che vanno dal 1971 al 1975 con il primo che ne vince quattro, e il secondo che piazza l’acuto nel 1974 spezzando la sequela di vittorie in fila di Thöni che poi rifarà un anno dopo; in ottica di specialità si registrano ben 4 Coppe di gigante (Gustav Thöni nel 1970, 1971 e 1972; Piero Gros nel 1974), e 2 Coppe di slalom (Gustav Thöni nel 1973 e 1974).

Chi vi scrive nutre una sana e genuina invidia nei confronti di tante altre persone che han potuto vivere uno dei periodi più gloriosi dello sport in generale e, in particolare, per l’Italia: parliamo di un totale di 166 podi con 48 gradini più alti del podio, 59 secondi posti, e 60 terzi nei fantastici anni che vanno dal 1969 al 1980 per una decade assolutamente dal sapore di leggenda scritta in questo modo dai seguenti artisti: 69 Gustav Thöni, 35 Piero Gros, 21 Herbert Plank, 7 Paolo De Chiesa, 5 Fausto Radici, 4 Helmuth Schmalzl, 4 Leonardo David, 3 Roland Thöni, 3 Marcello Varallo, 3 Stefano Anzi, 3 Franco Bieler, 2 Erwin Stricker, 2 Tino Pietrogiovanna, 2 Ilario Pegorari, 2 Bruno Nöckler, 1 Giuliano Besson, ed infine 1 Renato Antonioli.

Per le generazioni più verdi tuttavia ci sono oltre le immagini, i numeri, fattori fermi nella loro attività volta a testimoniare ciò che si effettua sul campo assieme alla storia indelebile incisa nella memoria dell’agonismo e non, numeri che rimembrano e rimembreranno a tutti noi, eternamente oltre il tempo, le imprese memorabili scolpite nei grandi tomi delle emozioni e dello sport da parte di questi uomini, il cui grazie non sarà mai sufficiente.

Johanna Schnarf lascia lo sci alpino

Photocredit: Stefan Brending / Lizenz: Creative Commons CC-BY-SA-3.0 de

Altro ritiro eccellente nell’ambito dello sci alpino: anche l’azzurra Johanna Schnarf, a 35 primavere e dopo parecchi infortuni ha deciso di appendere gli sci al chiodo e terminare così la sua carriera agonistica. Johanna per tanto tempo è stata un punto di riferimento all’interno della Nazionale azzurra femminile dall’alto della sua esperienza, attraverso una lunghissima carriera con più di 16 anni nel massimo circuito intercontinentale nelle specialità veloci.

Johanna, nativa di Bressanone, vanta due podi in Coppa del Mondo conquistata in discesa libera a Crans Montana nel 2010 e in super-g Cortina d’Ampezzo nel 2018; è mancata sempre la zampata finale quasi sempre per un soffio, ma Johanna ha dimostrata sempre di essere sul pezzo grazie ad una grandissima tecnica e a un talento sopraffino cercando sempre il risultato migliore in ogni condizione. Ricordiamo anche la belle vittoria datata 2006 in Coppa Europa in discesa libera ad Haus che permise all’atleta azzurra di salire sul gradino più alto del podio per la prima volta in carriera.

Come dimenticare la sua meravigliosa prestazione agli ultimi Giochi Olimpici di PyeongChang nel 2018 quando, nella gara di super-g, chiuse in quinta posizione sfiorando un’oro che sarebbe stato a dir poco leggendario per soli 16 centesimi da una gara pazzesca portata a casa da Ester Ledecká chiudendo in quarta posizione ai piedi del podio che distava soltanto 5 centesimi.

Come detto tanti infortuni che poi, alla lunga, hanno pesato per classe 1984 altoatesina che di fatto ha annunciato il suo ritiro come detto e che di fatto non sarà al cancelletto di partenza la stagione che verrà. Discesa Libera fa i più grandi in bocca al lupo alla splendida Johanna per la sua vita post-sci ringraziandola per tutte le emozioni e prestazioni che ha sempre fatto con la casacca azzurra.