Privacy Policy Cookie Policy rebensburg Archivi - Discesa Libera

Viktoria Rebensburg saluta lo sci alpino: la campionessa si ritira

English: Viktoria Rebensburg, 1 run of Giant Slalom, Alpine Skiing World Cup of Women in Courchevel, 20 december 2015 – Date
20 December 2015, 11:42:59

Own work – Author Krzysztof Golik

Dei tanti ritiri nell’ultimo periodo all’interno del mondo dello sci alpino, quello comunicato oggi da Viktoria Rebensburg, meravigliosa e inimitabile Campionessa con una C messa in maiuscola modalità non per caso, è senza ombra di dubbio quello più pesante.

La fuoriclasse di Kreuth appende gli sci e gli scarponi al chiodo a sole 30 primavere e, affidandosi ad un video postato sui suoi canali social, informa il mondo e i suoi sostenitori di non essere più fisicamente nelle condizioni di poter sostenere un’altra annata.

Viktoria Rebensburg è stata, nella sua carriera agonistica, un grande esempio di forza e di determinazione, una atleta assolutamente sensazionale che era in grado di dettar spesso legge attraverso una sciata sicura, ben solida, e condita con una classe meravigliosa all’altezza del talento incredibile che ha messo in mostra nei palcoscenici sciistici più importanti del mondo.

In piena serenità Viktoria lascia il mondo dello sci con un bagaglio di esperienze e di trionfi a dir poco sensazionali che ci raccontano di 19 gradini più alti in 49 podi portandosi a casa 3 volte la Coppa di specialità di slalom gigante, per un palmares ricco anche delle sue imprese fuori dal circuito intercontinentale conNella ricca bacheca spiccano l’oro olimpico in gigante 2010 a Vancouver e il bronzo ottenuto quattro anni dopo a Sochi, un gigante onorato con l’argento ai campionati del mondo per ben due volte nel 2015 e nel 2019.

Questa è la storia di una ragazza semplice e per bene ma con un fuoco dentro assolutamente innato, che verrà ricordata come una delle migliori sciatrici di sempre, e che lascia magari troppo presto a causa di infortuni che hanno segnato non poco anche la sua carriera che, comunque, rimarrà costellata di successi e di classe esattamente come quella con la quale ci ha incantato in questi anni, rendendo spesso lo sci alpino, una favola come la storia di questa ragazza venuta da lontano che ha trasformato in realtà il suo sogno.